D'O

Guida MICHELIN 2019
27 recensioni per questo ristorante

D'O

piazza della Chiesa 14
20010 Cornaredo
Italy
Cucina moderna
Prezzo medio - Da 38 € a 106 €

Foto

Loading...

Menu

Prezzo medio - Da 38 € a 106 € ?
Cucina moderna
Specialità 
Pasta Tria, crema di borragine, cozze e finocchietto selvatico. Ostrica, piselli, mandorle e pepe agrumato. Soufflé al gianduia e salsa di lattuga.
Chef name 
Davide Oldani

Guida MICHELIN 2019

Inspector word 

E’ stato definito lo chef-imprenditore, per la sua capacità di gestire il personale, il conto economico e la strategia business, ma lui, D’O, all’anagrafe Davide Oldani si schermisce dicendo che il primo insegnamento che ha appreso dal suo storico maestro, Gualtiero Marchesi, è stato il valore dell’esempio. E lui di dimostrazioni di capacità a 360° ne ha dato prova nel suo rinnovato ristorante alle porte di Milano dove propone – come aveva fatto già all’inizio – un menu per il pranzo a prezzi decisamente interessanti garantendo qualità e accuratezza nelle presentazioni. La sua cucina pop persegue un ideale di accessibilità e sostenibilità economica che è diventata case history ad Harvard. Niente sprechi, quindi, ma sfruttamento del prodotto al massimo consentito come nel manzo cotto in cera d'api, spugnola e marmellata di cipolla.

Dall’ispettore de la guida MICHELIN
  • 1 stella MICHELIN: una cucina di grande qualità. Merita la tappa!
  • Di buon confort. I nostri indirizzi più belli.

Informazioni pratiche

Orario di apertura 
Chiuso 24 dicembre-6 gennaio, 18 luglio-2 settembre, domenica e lunedì
Localizzare
piazza della Chiesa 14
20010 Cornaredo
Italy
Servizi 
Aria condizionata
Accesso per disabili
Sale private
Accesso vietato ai cani
Vietato fumare
Mezzi di pagamento 
Carta di credito SI
Diners club
Mastercard
Visa

Recensioni

Average rate:
5/5 27 recensioni per questo ristorante
Qualità della tavola
5/5
Servizi
4.8/5
Surrounding Quality
4.4/5
Rapporto qualità / prezzo
5/5
5/5
5/5
Qualità della tavola
4/5
Servizi
4/5
Infrastructure Quality
5/5
Rapporto qualità / prezzo
+ : Piatti straordinariamente creativi. Abbinamenti apparentemente in contrasto tra loro ma che appena assaporati si amalgamano e lasciano spazio ad un sapore tutto nuovo. viene la voglia di assaggiare tutto del menù e poi di continuare ancora per provare sensazioni sempre nuove e diverse. Gentilissimo lo chef. - : Lo staff a volte perde qualche colpo.
5/5
5/5
Qualità della tavola
5/5
Servizi
4/5
Infrastructure Quality
5/5
Rapporto qualità / prezzo
+ : frequento il D'O da quando ha aperto circa 10 anni fa. Ogni volta è un'esperienza che vale. Anzi il miglioramento della cucina è costante ed i menù hanno sempre novità interessanti. Il rapporto qualità/ prezzo è insuperabile e rende difficile trovare alternative tanto che si ritorna sempre da Oldani! Meriterebbe la seconda stella. - : difficoltà di prenotazione, viste le richieste. Sale piccole e di conseguenza abbastanza rumorose.
5/5
5/5
Qualità della tavola
5/5
Servizi
4/5
Infrastructure Quality
5/5
Rapporto qualità / prezzo
+ : Abbiamo atteso 4 mesi per questa cena che si è rivelata all'altezza delle nostre aspettative. Per la prima volta ho mangiato "divertendomi" con il cibo, stuzzicando le papille gustative con il gioco dei sapori, ogni ingrediente era riconoscibile non coprendo gli altri aromi; con il gioco caldo/freddo, con il gioco dei colori...sensazioni bellissime. Piacevole, elegante e umile l'artefice di tutto questo: Davide Oldani. Esperienza da ripetere. - : Nessuno.
5/5
5/5
Qualità della tavola
5/5
Servizi
5/5
Infrastructure Quality
5/5
Rapporto qualità / prezzo
+ : Davide Oldani è semplòicemente un genio. La sua cucina è come un delicato viaggio tra le insospettate sfumature ed i giochi di liuce di una cucina solo apparentemente tradizionale. Un'esperienza grandiosa, un unicum che delizia sensi e mente in un crescendo di delizie. - : Nessuno. Se non la sindrome di Stendhal che può cogliere a fine pasto.
5/5
5/5
Qualità della tavola
5/5
Servizi
5/5
Infrastructure Quality
5/5
Rapporto qualità / prezzo
+ : Eravamo con una coppia di cari amici. Ero incerta tra la stupenda cipolla caramellata e la novità dell’intrigante sardinaria. Abbiamo optato per la novità e non siamo stati delusi. La sardinaria si è dimostrata una scelta ottima, che non ha deluso nessuno di noi. Anzi, si è dimostrata gustosa, leggera e raffinata, come tanti altri piatti creati da Davide Oldani. Il dolce, con ciliegie cotte, e gelato leggermente passato al forno si è dimostrato un’esperienza meravigliosa: rinfrescante e gustoso. - : Nessuno.