Scopri la selezione della guida MICHELIN

Più di 2100 ristoranti in tutta Italia

In questo momento

LA SELEZIONE

Roma: Pipero maestro di sala

Inizialmente fuori città, quindi all’interno delle mura di un hotel e da alcuni anni in solitaria nel centro storico di Roma, il ristorante Pipero è uno stellato MICHELIN di alto livello che porta il nome (cosa sempre più rara) del maître-patron Alessandro Pipero; maestro di sala con prestigiose esperienze formative alle spalle seguite da una poliedrica gestione in proprio dagli ottimi risultati.

LA SELEZIONE

Sentirsi a casa: Osteria del Mirasole a Persiceto

L‘Osteria del Mirasaole – piatto de la guida MICHELIN a San Giovanni in Persiceto - è un indirizzo dal fascino immune al tempo in cui assaporare la tradizione culinaria emiliana coccolati dalla percezione di trovarsi come all’interno di un’abitazione privata.

LA SELEZIONE

La Rosina di Marostica: quattro generazioni e non sentirle

La Rosina è il Bib Gourmand de la guida MICHELIN situato  dell’omonimo hotel “con gradevole vista sui colli circostanti” in Contrà Marchetti: luogo della memoria tra ciliegi e orizzonti di alture a pochi chilometri da Marostica. Cittadina avvolta da mura scaligere famosa per l’annuale partita a scacchi combattuta nella piazza principale al cospetto del Castello Inferiore da personaggi in costume. Una sfida che trae ispirazione da vicende risalenti al 1454 e dal 1954 celebrata ogni biennio con vessilli sventolanti, musiche da strumenti d’epoca e seicento figuranti in abiti medioevale.

LA SELEZIONE

La Tradizione-Cucina Casalinga

La Tradizione- Cucina Casalinga – questo il nome del Bib Gourmand MICHELIN a Minervino Murge – è un’ottima trattoria nel piccolo comune pugliese in provincia di Barletta-Andria-Trani.