1. Home
  2. Magazine
  3. LA SELEZIONE
  4. Guida Michelin Hong Kong - Macao 2018

Guida Michelin Hong Kong - Macao 2018

Scritto da
Matteo Morichini
, Il
01/12/2017

Nell’ultima decade anni il numero di ristoranti stellati della Guida MICHLIN Hong Kong - Macao è triplicato e la selezione 2018 conta 227 indirizzi a HK e 65 nell’ex-colonia portoghese.

Ulteriore indizio di come dal 2008 in avanti la regione sia migliorata in termine di qualità  e diversità proponendo cucina cantonese gourmet e numerose tavole di fama mondiale. Aspetti che confermano il ruolo di Hong Kong come “hotspot” culinario in Asia per una destinazione dinamica ed eccitante. «Prendiamo atto di una scena culinaria particolarmente vibrante – scrive il Direttore delle guide internazionali Michael Ellis – tanto che a dieci anni  dalla nostra prima guida dedicata ad HK e Macao, gli stellati si sono moltiplicati per tre».

Nella selezione 2018 tutti i tre stelle MICHELIN - Bo Innovation,  L’Atelier dI Joël Robuchon, Lung King Heen, 8 ½ Otto e Mezzo-Bombana, Sushi Shikon e T’ang Court ad Hong Kong e Robuchon au Dôme e The Eight in Macao – mantengono il riconoscimento riservato a poco più di 100 esercizi nel mondo. La guida MICHELIN 2018 è inoltre onorata di confermare le due stelle a 5 ristoranti di Macao ed 11 ad Hong Kong, che adesso ha 8 nuovi bi-stellati; Arcane dello chef australiano Shane Osbron rinomato per ricette semplici, ingredienti di qualità e cucina a vista; Kaiseki Den by Satome dell’omonimo chef che utilizza solo i prodotti stagionali più freschi e famoso per il riso con tartufo, ricci di mare e wagyu alla griglia. Stella MICHELIN  anche per Imperial Treasure che dopo Singapore e Shnghai offre una raffinata cucina cinese con viste panoramiche delle baia. Sono invece due i ristoranti cantonesi a conquistare la stella; Yee Tung associato a materie prime stagionali e creatività ed HeenYing Jee Club in cui finezza, eleganza e tradizione si fondono attraverso ambiente e piatti come il pollo croccante salato. Ulteriore prova dell’attrattiva di Hong Kong per professionisti del settore di fama internazionale, sono le stelle MICHELIN ottenute da due chef francesi per i ristoranti The Ocean e Rech. Il primo, di proprietà dello chef Olivier Bellin, è sinonimo di superbe proposte di mare a base di aragostine, ricci e molluschi mentre il secondo è il primo avamposto internazionale del famoso ristorante francese di pesce di Alain Ducasse con classici come ostriche crude, sogliola alla mugnaia e babà al rum abbinato a piatti creativi come gamberi crudi marinati con noci, erbe ed alghe.  La selezione non potrebbe considerarsi completa senza menzionare Tate che dopo la stella ottenuta nel 2017 si è spostato in uno spazio più grande ad Hollywood Road e dove chef Vicky Lau propone una cucina artistica e innovativa con ispirazioni francesi e giapponesi. Infine, la selezione 2018 include 82 Bib Gourmand (73 a HK, 9 a Macao ndr); indirizzi in cui mangiare tre portate con meno di 40 euro. Offerta che sottolinea il livello della cucina cantonese e la varietà gourmet locale a base di “stir-fried”, spaghetti e congee e dim sum a prezzi attraenti.

Email