1. Home
  2. Magazine
  3. LA SELEZIONE
  4. Guida MICHELIN New York City 2019

Guida MICHELIN New York City 2019

Scritto da
La Redazione
, Il
05/11/2018

27 nuovi ristoranti si aggiudicano il Bib Gourmand!

Con qualche giorno di anticipo rispetto all’assegnazione ufficiale delle ambite stelle, Michelin ha annunciato i 129 ristoranti della Grande Mela fregiati della distinzione Bib Gourmand, di cui 27 new entry.

Creato nel 1997, il Bib Gourmand è un riconoscimento tanto apprezzato dagli chef quanto dai buongustai attribuito ad alcuni indirizzi per il loro ottimo rapporto qualità/prezzo; il menu è composto da due piatti, un dolce o un bicchiere di vino per un massimo di $ 40 (tasse e mance escluse).

Cinquanta stili di cucina faranno capolino nella guida MICHELIN New York City 2019, con un occhio di riguardo per il Medio Oriente (Kubeh), l'Italia (Una Pizza Napoletana), nonché la Thailandia  (Ugly Baby).

Nata alla fine del XX secolo, la guida MICHELIN nasce con l’intento di fornire agli automobilisti - all’epoca happy few – uno strumento utile per reperire stazioni di servizio e meccanici, ma anche trattorie o piccoli ristorantini dove rifocillarsi durante il viaggio.

Alley41 è uno dei nuovi ristoranti di cucina Sichuan in città fregiato della distinzione Bib Gourmand in virtù dei suoi tecnicismi e delle proverbiali cotture.

Amelie è una gemma nascosta. Sebbene il menu di cucina francese sia piuttosto conciso, i suoi piatti offrono meravigliose espressioni di sapore, che si traducono concretamente in mini-ravioli dal sud della Francia, le proverbiali moules (cozze) dell’Atlantico o la celeberrima Tarte Tatin destrutturata.

Bellwether ha aperto a Long Island City nell’aprile di quest’anno. Se il menu è stagionale-creativo, tra i suoi imperdibili rimangono l’halloumi (formaggio tipico di Cipro) e la coda di pesce palla entrambi alla griglia, nonché la brioche al cioccolato e banana.

Cervo’s è stato un successo immediato già dalla sua inaugurazione nell'estate 2017 nel Lower East Side. Ispirato alle cucine di Spagna e Portogallo con enfasi sul pesce fresco preparato in modo semplice, questo accogliente ristorante offre qualità e buon prezzo.

Convivium Osteria ha un menu mirato e ben eseguito. In un'epoca in cui le “contaminazioni” sembrano dominare il panorama culinario, è confortante trovare un ristorante come questo gestito in prima persona dallo chef-patron.

 Xi Sichuan offre una prospettiva diversa della cucina di Sichuan con meno enfasi sulle cotture, ma grande attenzione ed equilibrio.

Enzo's Williamsbridge nel Bronx propone  una cucina italiana accuratamente elaborata, dove gli ingredienti sono eccellenti, al pari del servizio e della cortese ospitalità.

Georgian Dream Café è considerato uno dei migliori ristoranti georgiani di Bay Ridge. Dalle abbondanti scodelle di chakapuli ai succosi spiedini, gli ispettori non hanno mancato di rilevare una particolare raffinatezza.

Houdini Kitchen Laboratory è stato promosso da piatto a Bib Gourmand. Le paste fresche fatte in casa e le pizze creative cotte nel forno a legna sono a dir poco una prelibatezza!

Hwa Yuan - aperto originariamente a Chinatown nel 1968 - è stato per anni la patria degli spaghetti freddi al sesamo. Il figlio dell'ex chef ha recentemente fatto rivivere il ristorante nell'edificio originale. La cucina, ancora una volta, trae spunto da Sichuan.

Kubeh presenta un menu ad hoc che oltre a ad annoverare l'omonimo gnocco lascia spazio ad altri piatti mediorientali freschi e ben preparati. Lo chef ha studiato sul posto, in Israele, da immigrati di origine curda, iraniana e siriana, come preparare i famosi kubeh (polpette a base di carne d'agnello e bulgur).

Legend of Taste è l’indirizzo giusto se volete gustare il maiale affumicato con aglio e melanzane croccanti in stile Sichuan ed altre specialità della regione.  Il ristorante si trova a nord di Flushing in Whitestone.

Lil Gem  - aperto lo scorso autunno -  trae spunto dal background libanese dello chef per prendere  il volo con specialità quali il babaganoush (appetitosa salsa di melanzane e pasta di sesamo) e una focaccia piccante all'agnello.

Little Alley si trova nella location inaspettata di Murray Hill ed offre un'eccellente gamma di specialità di Shanghai. Gli gnocchi di zuppa sono tra gli imperdibili, ma il menu è ricco di piatti altrettanto deliziosi, meno noti.

Mar è stato promosso anch’esso da piatto a Bib Gourmand in virtù di una cucina che poggia le sue basi su solide paste fatte in casa, pesce fresco e buona tecnica. Il locale si trova nel quartiere essenziale di Astoria, Queens.

Pat Café è un locale dal décor  umile,  dove si può però gustare una genuina cucina thailandese proposta nelle sue diverse declinazioni.

Pinch Chinese porta un po’ di magia a SoHo… Gnocchi di zuppa e anatra laccata sono alquanto insoliti in questo quartiere.  Anche la carta dei vini riesce ad essere originale. Ambiente elegante.

Salt & Bone Smokehouse è stato aperto a gennaio dalla stessa brigata di Bareburger. Le costolette di manzo alla Flintstone, il maiale affumicato a fuoco lento o il Mac-n-cheese offrono una festa in stile texano degna di riconoscimento.

Tang Hot Pot è stato inaugurato nel novembre del 2017 e ha portato ingredienti di qualità e ricette cinesi  nel Lower East Side.

The Flower Shop è diventato un imprescindibile punto di riferimento per il Lower East Side sin dalla sua apertura nel marzo dello scorso anno. Gli ispettori sono rimasti colpiti dal cibo, che attinge dai classici dei pub come pasticci di carne, uova, fish & chips.

Tomiño è stato aperto senza grandi clamori alla fine del 2017 da tre fratelli le cui radici affondano nel nord-ovest della Spagna. Lo spazio elegantemente progettato a Chinatown / Little Italy rende omaggio a un tapas bar della Galizia.

Tonchin fa rima con raffinatezza e qualità in cucina. Se New York vanta un buon numero di ristoranti ramen, questa catena di Tokyo la fa da padrona.

Ugly Baby è tra le new entry thai di Brooklyn. Il ristorante è deliziosamente piccolo, ma il suo menu grande in termini di proposte e squisitezze.

Ulivo è un nuovo Bib Gourmand che ha esordito al meglio. Dal forno a legna alle paste fatte in casa, il menu straripa di leccornie.

Una Pizza Napoletana  non è solo pizza a 360°, ma anche ottimi antipasti e squisiti dessert, sebbene ben poche pizze possano competere con quelle di Anthony Mangieri. Gli ispettori si sono rallegrati del suo recente ritorno sulla costa orientale USA.

Vinum si trova su un sorprendente tratto di Bay Street a Staten Island. L'attenzione ai dettagli che non risparmia il pane fatto in casa, nonché i piatti forte del locale quali polpette di carne di vitello e agnello ne spiegano il successo e il conseguente Bib Gourmand.

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

 

   

 

   

 

   

 

           

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

       

 

   

 

   

 

   

 

                   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

   

 

 

 

Email