1. Home
  2. Magazine
  3. LA SELEZIONE
  4. Guida MICHELIN Tokyo 2018

Guida MICHELIN Tokyo 2018

Scritto da
Matteo Morichini
, Il
29/11/2017

Salgono a 234 gli indirizzi stellati de la guida MICHELIN Tokyo 2018 per un totale di 512 ristoranti e 42 alberghi inclusi nella selezione dal Sol Levante: «La guida MICHELIN rispecchia le innate abilità presenti nella capitale giapponese – sottolinea il Direttore delle guide internazionali Michael Ellis – e gli 82 nuovi ristoranti con cucina francese, italiana, tempura, sushi e izakaya sono il testamento della grande varietà e forza gastronomica di Tokyo, città dove anche i ristoranti di ramen hanno una stella».

Nella nuova selezione tutti i ristoranti con tre stelle MICHELIN - quindi  Azabu Yukimura, Joël Robuchon, Kagurazaka Ishikawa, Kanda, Kohaku, Makimura, Quintessence, Ryugin, Sukiyabashi Jiro Honten, Sushi Saito, Sushi Yoshitake e Usukifugu Yamadaya – hanno mantenuto il riconoscimento. La guida Tokyo 2018 conta inoltre 56 ristoranti bi-stellati tra cui 5 novità come Sazenka specializzato in cucina cinese; Florilège con ricette transalpine presentate in ciotole e piatti giapponesi ed Hommage dove lo chef proprietario Noboru Arai utilizza ingredienti da tutto il mondo e tecniche francesi per la trasformazione. Le due stelle MICHELIN illuminano inoltre le innovazioni di Den ed il percorso del ristorante Higuchi in cui lo chef adatta il Kyo-ryori ai gusti di Kanto.

Dei 166 esercizi una stella de la guida MICHELIN Tokyo 2018, le new entry arrivano a 23 con cucine e proposte da vari latitudini, regioni e paesi; Ginza Ishizaki serve specialità a base di manzo, Nanachome è sinonimo di yakitori mentre Mimosa, Hiroo Hashizume e Reikasai Ginza offrono ai clienti una deliziosa cucina cinese.  Tra i nuovi stellati in guida  5 ristoranti - Argile, Crony, La Paix, Lature e L’Aube – propongono cucina francese ed altrettanti sushi. I nomi da segnarsi in agenda sono Sushi Kojima, Sushi Yu, Sushiya Ichiyanagi, Kiraku e Sushi Hachizaemon mentre Bottega, Heinz Beck, Principio and Prisma diventano i nuovi stellati italiani di Tokyo. Infine, Azumaya, Ginza Shinohara, Oryori Tsuji, e Shiorian Yamashiro conquistano la stella grazie all’alta cucina giapponese dei rispettivi chef.

La guida MICHELIN Tokyo 2018 include nelle sue pagine anche 278 Bib Gourmand con 59 inediti ristoranti in cui mangiare cibo di qualità a prezzi accessibili e comunque non superiori ai 5,000 JPY (l’equivalente di 38 Euro).

 

Email