1. Home
  2. Magazine
  3. LA SELEZIONE
  4. La terza edizione de la guida MICHELIN Washington DC presenta il suo primo ristorante tre stelle

La terza edizione de la guida MICHELIN Washington DC presenta il suo primo ristorante tre stelle

Scritto da
La Redazione
, Il
17/09/2018

The Inn at Little Washington tra l’élite mondiale dei ristoranti!

Giunta alla sua terza edizione la guida MICHELIN Washington DC annovera – per la prima volta tra i suoi palmarès - un ristorante tre stelle: The Inn at Little Washington.

Bresca e Siren by RW entrano invece trionfanti nell’elenco dei locali 1 stella.

« Tutti i ristoranti che si sono visti attribuire una o più stelle nella precedente edizione hanno saputo mantenere la qualità e l’alto standard delle prestazioni anche nell’anno in corso. Nella fattispecie, i nostri ispettori hanno ritenuto che le cucine degli  chef Patrick O'Connell (The Inn at Little Washington), Ryan Ratino (Bresca) e Robert Wiedmaier et Brian McBride (Siren by RW) proponessero piatti di grande qualità, cura nelle preparazioni ed un’attenzione al dettaglio encomiabile” afferma Michael Ellis. “Le tre stelle conferite al The Inn at Little Washington sono una splendida consacrazione per questo ristorante che ha recentemente festeggiato 40 anni di attività. Ad ogni visita effettuata, gli ispettori hanno sempre rilevato la tecnica impeccabile e la creatività dello chef O’Connell".

Aperto alla fine del 2017, Bresca è diretto dallo chef  Ryan Ratino. Elegante e confortevole – situato in un piacevole quartiere - il locale propone piatti creativi elaborati con ingredienti di ottima qualità. La costante riflessione che accompagna la tecnica altro non è che un’ulteriore sinergia per definire i sapori e la delicatezza dei piatti.

All’interno dell’hotel Darcy, Siren by RW è il ristorante che l’ambizioso Robert Wiedmaier ha aperto nell’aprile dell’anno scorso. I suoi frutti di mare sono proposti con una tale finezza che l’ambita stella non si è fatta attendere… 

Fotografia della costante eccellenza del panorama gastronomico di Washington, gli altri due ristoranti bistellati nella selezione 2018 continuano a conservare il loro prestigioso riconoscimento. Minibar  per la regia di Josée Andrés e Pineapple and Pearls dello chef Aaron Silverman continuano quindi a figurare tra le migliori tavole della città.

I lettori non mancheranno, inoltre, di constatare che ben 11 locali hanno mantenuto la loro distinzione  nell’edizione 2019.

Accanto a questi indirizzi stellati, i nostri ispettori hanno individuato 39 ristoranti Bib Gourmand, di cui 19 nuovi.

Creato nel 1997, il Bib Gourmand è una distinzione tanto apprezzata dagli chef quanto dai buongustai; un simpatico riconoscimento attribuito ad alcuni indirizzi per il loro ottimo rapporto qualità/prezzo (menu di qualità composto da due piatti, un dolce o un bicchiere di vino per un massimo di $ 40).

In aggiunta a quanto sopra, la guida MICHELIN Washington 2019 ha assegnato a più di 70 ristoranti il piatto Michelin: prodotti di qualità ed abilità dello chef, semplicemente un buon pasto!

Last but not least, questa terza edizione de la guida MICHELIN Washington elenca oltre 36 stili di cucina. I nostri lettori troveranno suggerimenti d’indirizzi che si distinguono per l’accurata lista dei vini, gli eccellenti cocktail o sakè, i menu sotto i $ 25.

In sintesi,

  • 1 nuovo ristorante 3 stelle
  • 2 ristoranti 2 stelle
  • 13 ristoranti 1 stella, di cui 2 nuovi
  • 39 ristoranti Bib Gourmand, di cui 19 nuovi

 

Tutta la selezione disponibile su: www.guide.michelin.com/us/washington-dc

 

Email