1. Home
  2. Magazine
  3. LA SELEZIONE
  4. Locanda Mariella di Calestano: “A tavola libri e non cellulari”

Locanda Mariella di Calestano: “A tavola libri e non cellulari”

Scritto da
Matteo Morichini
, Il
24/08/2018
Tag 
locanda mariella
bib gourmand calestano
guida michelin
carta vini mariella
tartufo nero

L’ansia da traffico dati e connettività non risparmia i pasti dove sempre più spesso la moderna e discutibile abitudine di mangiare con il cellulare in mano è diventata prassi. Di conseguenza l’invito di portare a tavola libri e non cellulari avanzato dalla Locanda Mariella - Bib Gourmand de la guida MICHELIN nei pressi di Calestano – è quanto mai gradito e di attualità.

Facendo un passo indietro, è assai probabile che le inflessibili nonne di una volta avrebbero estirpato l’intollerabile mancanza di rispetto nei confronti di cuoco e commensali a colpi di mestolate sulle nocche. Oppure con metodi ancor più definitivi tipo il lancio dello smartphone dalla finestra. Altri tempi perche oggi, purtroppo, molte di quelle nonne non ci sono più ed il progresso tecnologico coincide con la regressione del bon ton. Affossato dalla dilagante e compulsiva esigenza di controllare social e posta elettronica in ogni momento. Gesti che offuscano pensieri e memorie distraendoci da ciò che abbiamo intorno e davanti. Oltre alla cattiva educazione, il potenziale risultato di tale sistematica distrazione è rischiare di non godersi gusto e consistenze di favolose creazioni culinarie. Come i famosi primi della Locanda Mariella quali ravioli di patate e parmigiano 36 mesi, i tortelli dolci della tradizione ripieni di amaretto, mostarda di mele e zucca, i cappelletti in brodo e le classiche lasagne al ragù preparate fresche ogni mattina nella cucina di questa intramontabile istituzione gourmand in località Fragnolo.

Un remoto indirizzo sull’Appennino parmense - situato in cima ad una tortuosa strada di curve e tornanti -  rinomato per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, una curata e relativamente concisa carta di vini biodinamici, naturali, italiani ed esteri seguita da altri sei volumi con il meglio delle produzioni mondiali. Selezione che soddisferà anche l’enologo più esigente ed unica lettura concessa a tavola assieme al menu. E quello del Bib Locanda Mariella è innanzitutto un sano, riflessivo e curato omaggio a prodotti (tartufo nero, formaggio, culaccia, prosciutto salumi ndr)  e ricette del territorio circostante. Le note degli ispettori MICHELIN raccontano infatti di “celebri paste fresche emiliane, straordinari arrosti d’agnello, cremosi gelati ed un imperdibile guancialino brasato con porcini secchi”.  

Trova tutti i Bib Gourmand della nostra selezione su: https://guida.michelin.it/ristoranti/italia/bib-gourmand

Email