1. Home
  2. Magazine
  3. RICETTE
  4. “Lagane di grani antichi ai profumi dell'orto lucano” ristorante Luna Rossa, Terranova di Pollino

“Lagane di grani antichi ai profumi dell'orto lucano” ristorante Luna Rossa, Terranova di Pollino

Scritto da
La Redazione
, Il
16/06/2017

Le lagane sono tagliatelle senza uova che venivano preparate nelle cucine delle persone facoltose fino alla fine dell’Ottocento.

L’impasto prevedeva l’utilizzo di diversi tipi di farina (ceci, fave e grano tenero chiamato "Carosello"); la pasta veniva in seguito condita con cacioricotta e scaglie di peperone secco. Questo miscuglio di farine, ricco di legumi, costituiva un’alternativa molto nutriente alla solita pasta a base di semola.

Con la riforma agraria si perse la baronìa e la lagana si democratizzò  diventando un piatto popolare. Anche la forma cambia, non piu lagane, ma cavatelli chiamati “di mischiglio”: in un certo senso, di maggiore immediatezza e di più facile manualità.

 

Ingredienti

500 gr di pasta a mischiglio

500 gr di pomodorini

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

30 gr di cacioricotta grattugiata

5 foglie di alloro

sale

 

Procedimento

Mondare e lavare i pomodorini, tagliuzzarli e cuocerli in poca acqua e un filo d’olio; salare.

A cottura ultimata riscaldare in un padellino un cucchiaio abbondante di olio d’oliva e aggiungere le foglie di alloro; versare il tutto nel pomodoro, farlo cuocere per qualche minuto, quindi condire la pasta e cospargere di cacioricotta.

Email