1. Home
  2. Magazine
  3. TURISMO
  4. Riviera del Brenta: architettura, arte e stelle

Riviera del Brenta: architettura, arte e stelle

Scritto da
Matteo Morichini
, Il
13/02/2017

Palladio e Tiepolo, storia e arte, natura e stelle Michelin. È la campagna veneta nei pressi della riviera del Brenta; una zona dall’inestimabile valore paesaggistico-culturale da scoprire in bicicletta oppure a bordo del tipico Burchiello per un dolce navigare sui placidi canali tra salici piangenti, chiuse progettate da Leonardo da Vinci e ville in stile rinascimentale, barocco e rococò con soste culinarie di ottimo livello.

Situata tra le città d’arte di Venezia e Padova - ed impreziosita da gioielli architettonici come Villa Foscari, La Malcontenta e la monumentale Villa Pisani con il suo onirico labirinto - la riviera del Brenta è infatti anche un polo di eccellenze gastronomiche con specialità lagunari e regionali. Uno degli indirizzi più famosi è l’Antica Osteria Cera – due stelle Michelin – a Campagna Lupia dove l’alta cucina è servita in un locale a gestione famigliare dominato dal bianco e arredi minimal. Medesima filosofia per le proposte dove gli “amanti del pesce in purezza – per utilizzare le parole degli ispettori della guida Michelin – troveranno l’appagamento che cercano” in piatti come lo spaghettino freddo con lucerna, mazzancolle, salsa di pistacchio di Bronte, capperi e mandarino oppure anguilla laccata all’aceto e miele con foglie d’inverno, succo di cavolo nero e mirtilli.

Le tante leccornie regionali, questa volta con enfasi sulla carne, sono protagoniste anche alla Trattoria il Sogno. Ex circolo culturale e Bib Gourmand della guida Michelin grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo, nel locale di campagna nei pressi di Vetrego si mangiano gnocchi ripieni di anatra e noci, nervetti con cipolle ed il classico carrello dei bolliti con salse e mostarde.

L’ultima tappa del nostro itinerario è la cittadina di Mira dove i luoghi di rilevanza storica culturale sono l’Abbazia dei Santi Ilario e Benedetto e la Malcontenta; unica villa effettivamente progettata da Andrea Palladio (La Malcontenta) sul Brenta. Qui gli indirizzi consigliati dalla guida rossa sono Dall’Antonia – ambiente classico e cucina ittica dagli echi lagunari (polenta, schie e baccalà mantecato, totanelli alla busara ndr) ed il Relais & Chateaux Villa Franceschi; dimora del XVI secolo situata in una tranquilla ansa del fiume  con poche camere, arredi d’epoca, giardino e barchessa.  

Email